“Ho deciso, si parte!”

Cosa mancava alla tua vita professionale quando hai deciso scegliere formazione EFT? Quale è stata la leva che ti ha spinto a iscriverti a uno dei nostri corsi?

Nella mia vita professionale mancava un modello teorico e applicativo sulle relazioni di coppia. Ero curiosa di cimentarmi nella terapia di coppia, un ambito per me fondamentalmente sconosciuto, per capire se mi avrebbe potuto aprire nuovi orizzonti.

“La notte prima di partire”

Cosa ti aspettavi dal corso? Come ti sei avvicinata all’incontro? Con quali pensieri e emozioni? Insomma, come hai dormito “la notte prima?”

Ero molto curiosa ma non avevo specifiche aspettative su come sarebbe potuta andare la formazione. Prima di iniziare il corso, non mi ero volontariamente informata troppo sul modello EFT. Ne avevo sentito parlare bene da un collega e avevo letto essere un metodo basato sull’evidenza scientifica ma decisi che volevo vivermi l’esperienza senza troppe conoscenze pregresse e possibili pregiudizi. Con un atteggiamento di apertura verso l’esperienza di apprendimento avrei poi capito se sarebbe stato un modello da poter cucire sulla mia persona e sul mio “abito” da terapeuta.

“Un incontro inaspettato”

C’è una cosa in particolare che ti ha colpito durante la formazione?

Per me è stato particolarmente importante poter creare relazioni profonde con i colleghi e le colleghe del corso. In ogni formazione EFT, poter fare le esercitazioni pratiche sentendomi al sicuro cioè sentendo la fiducia ed il rispetto reciproco con gli altri colleghi mi ha permesso di esprimere veramente me stessa, senza l’ansia della performance bensì con il piacere di mettermi in gioco, imparare insieme e fare rete tra terapeuti di tutta Italia.

“Ciò che resta del viaggio”

In cosa ti ha cambiato questa esperienza? Cosa sta portando in più nel tuo lavoro?

Quello che mi porto maggiormente in studio del mio viaggio EFT, sia quando lavoro con le coppie che quando lavoro con pazienti individuali, è il rispetto profondo per i vissuti delle persone. Cerco quindi di dare valore e significato a ogni emozione che mi viene rivelata, così che la persona possa sempre più conoscere il proprio mondo emotivo per accedere ai propri bisogni profondi.

Questo viaggio nella formazione EFT è in costante evoluzione.. è un viaggio dove non mancano insicurezze e fatiche ma anche nuove scoperte affascinanti che mi stimolano a continuare a migliorarmi nel mio lavoro.

foto Dott.ssa Ilenia Brizzi

Dott.ssa Ilenia Brizzi

  • Via Mazzini 151 alto Reno Terme
  • Via Carrati 26, 40137 Bologna BO, Italia
Telefono: 3497102462
E-mail: ilenia.brizzi@gmail.com
Scheda terapeuta