Psicoterapia di coppia

Il percorso di coppia EFT (Emotionally Focused Therapy) vi aiuterà a capire le vostre esigenze all’interno della vostra relazione e vi aiuterà a rispondere alle esigenze del vostro partner e aiuterà il vostro partner a rispondere alle vostre.  Con la Terapia Focalizzata sulle Emozioni, imparerete a riconoscere i momenti in cui vi ferite l’un l’altro nella vostra danza relazionale ma soprattutto come mantenere il vostro equilibrio emotivo in questi momenti.

Dopo queste prime fasi quindi l’EFT vi mostrerà come avvicinarvi ed esprimere i vostri sentimenti e bisogni più vulnerabili e delicati al vostro partner in un modo che possiate corrispondervi a vicenda. Questo sarà la base da cui ripartire con la costruzione di un legame sicuro e duraturo fra di voi, creando vicinanza, fiducia e connessione.

Le relazioni possono aiutarti ad affrontare il mondo.

Cosa fai quando ti senti come se avessi cercato di raggiungere la persona che ami e finisci per sentirti bloccato?

La terapia EFT offre a coppie, famiglie e individui un percorso strutturato relativamente breve per risolvere i problemi di coppia. La dott.ssa Sue Johnson e il Dott. Les Greenberg hanno lanciato la EFT nei primi anni ’80 come mezzo per aiutare i partner a ritrovare l’amore e la felicità. Da allora la Dr. Johnson ha continuato a sviluppare il modello e ha aggiunto lo studio della teoria dell’attaccamento al mix, aiutando i terapeuti e le coppie a capire meglio cosa stava accadendo all’interno delle loro relazioni.

Oggi l’EFT è utilizzato in studi privati, centri di formazione universitari, cliniche ospedaliere e altre strutture terapeutiche in tutto il mondo. E funziona. La ricerca mostra che oltre il 70/75% delle coppie che provano l’EFT passano dall’angoscia della disconnessione alla ripresa e circa il 90% mostra almeno alcuni miglioramenti significativi. I problemi che le coppie in difficoltà affrontano nelle sessioni comprendono depressione, disturbi da stress post-traumatico e malattie croniche.

Punti di forza della terapia incentrata emotivamente

L’EFT si basa su concettualizzazioni chiare ed esplicite del disagio coniugale e dell’amore adulto. Queste concettualizzazioni sono supportate da ricerche empiriche sulla natura del disagio coniugale e dell’attaccamento adulto.

EFT è collaborativa e rispettoso dei clienti. È una combinazione di tecniche sperimentali  Rogeriane con interventi sistemici strutturali.

Le mosse chiave e i momenti nel processo di cambiamento sono state mappate in nove passaggi e tre cambiamenti strutturali.

L’EFT è stata convalidata da oltre 20 anni di ricerca empirica. Oltre che la ricerca sui processi di cambiamento e sui fattori predittivi del successo.

EFT è stato applicato a molti diversi tipi di problemi e popolazioni.

Obiettivi della Terapia Focalizzata sulle Emozioni

  • Espandere e riorganizzare le risposte emotive chiave – la musica della danza dell’attaccamento:
  • Per creare un cambiamento nelle posizioni interazionali dei partner e avviare nuovi cicli di interazione.
  • Per promuovere la creazione di un legame sicuro tra i partner

La terapia focalizzata sulle emozioni per le coppie utilizza una ricerca all’avanguardia sia sull’attaccamento sia sulla neurobiologia per determinare l’approccio più utile per la creazione di relazioni resilienti e armoniose.

Provate a farvi queste domande:

  • Le vostre discussioni tendono ad ripiegarsi e finire in un circolo e a non venire mai risolte?
  • Uno di voi si ritira o se ne va mentre l’altro sta dicendo “Dobbiamo parlare?”
  • Ti stai chiedendo dove è finita l’intimità?
  • Ti senti veramente capito e senti che sei importante per il tuo partner?
  • State costantemente discutendo in modo critico / difensivo?
  • La tua relazione ti sembra un rifugio sicuro in cui puoi essere il tuo vero te?
  • Ti senti intrappolato in una danza di interazioni negative?
  • Ti senti in un posto dove non riesci a trovare un modo per riavere la tua relazione di amore?
  • Ti ritiri, ti senti sottovalutato e non parli per giorni?
  • Pensi che il tuo partner sarà lì per te quando ne avrai più bisogno?

Se queste domande ti parlano, e stai considerando la terapia per coppie, ti preghiamo di considerare la pianificazione di una consultazione con uno dei nostri centri o con i nostri terapeuti certificati.

Cosa succede nella terapia di coppia?

Quando una coppia entra per la prima volta in terapia, un clinico EFT lavora per aiutare i due partner ad identificare quello che è noto come il “ciclo negativo”. Questa è una particolare danza di dolore e frustrazione che spesso è diventata così abituale tra i due partner che i trigger sono quasi inconsci. Dopo l’esplorazione, i partner spesso rivelano che un particolare aspetto, sguardo o tono di voce ora rappresenta un’intera serie di interscambi che creano problemi.

Ciò che è rimasto fuori dall’equazione, purtroppo, sono le speranze e i desideri di lunga data di ciascun partner. Con empatia, curiosità e apertura mentale, un clinico EFT aiuta un uomo a rivelare, per esempio, che segretamente nasconde il timore che sua moglie lo abbandoni, e la sua ansia riguardo a questo spesso porta ad emozioni di blocco quando sua moglie chiede un contatto. In un altro esempio, una donna potrebbe confessare che si sentiva sempre come il “brutto anatroccolo” di tre sorelle e lotta per sentirsi adorata dal marito. Il suo valido bisogno di rassicurazione si presenta spesso come difficile da esprimere a causa della sua stessa vergogna di chiedere o farsi vedere. Piuttosto che scoprire cosa c’è di “sbagliato” nella relazione, il clinico EFT sta cercando sotto la superficie del comportamento una vulnerabilità delicata, umana e spesso “vergognosa” che tutti noi portiamo nelle relazioni.

Comprendere le strategie relazionali

Mentre ci sono una vasta gamma di strategie relazionali che emergono nelle relazioni, ci sono due tipi principali di strategie per ottenere l’equilibrio quando una persona si sente minacciata. Alcune persone tendono a comportamenti di ritiro, che vanno dal diventare muti in una conversazione, a stare lontani da casa, a rispondere a conversazioni con un linguaggio intellettuale piuttosto che sintonizzato emotivamente, oppure a seppellirsi su Internet o nelle attività lavorative. Altre persone tendono a perseguire comportamenti, che vanno dal contatto fisico, positivo o negativo, osservazioni critiche o persecutorie, richieste di attenzione o intimità. Manifestazioni di rabbia e nervosismo.

Le persone spesso provano vergogna per alcuni comportamenti che hanno manifestato nella loro relazione e possono temere di essere giudicati da un terapeuta di coppia. Fortunatamente, i terapeuti di EFT comprendono che questi comportamenti sono sempre un tentativo di ripristinare la sicurezza che ogni individuo tenta di mettere in atto, e di solito sono il miglior tentativo possibile per quella persona. Ciò che un clinico EFT tenta di fare è aiutare a tradurre questi comportamenti in messaggi che ogni partner può comprendere e soprattutto che possono aiutarlo a riconnettersi. Un terapeuta può aiutare un marito frustrato e controllato a dire: “So di essere ostile quando vedo che parli con altri ragazzi alle feste. È solo che non sembriamo mai in contatto a casa, quindi quando usciamo, sento che sto ancora aspettando di riconnettermi di nuovo con te. Tutto ciò di cui ho bisogno è un segno da parte tua che siamo ancora una squadra. “Quando è in grado di esprimersi in questi termini, sua moglie è più capace di sentirsi al sicuro avvicinandosi e” riconnettersi “con lui.

Pianificazione di una consultazione

Offriamo una consulenza telefonica gratuita di 20 minuti per aiutarti a rispondere alle domande sulla terapia di coppia iniziale. Puoi inviarci un messaggio per pianificare questo appuntamento a questo numeri ( +39 3333954901 nord italia)  (+39 3393033703 centro sud italia)  o inviarci un’email con eventuali dubbi o domande a questo indirizzo.

Il processo di valutazione

Ogni coppia riceverà un trattamento in base alle sue esigenze individuali, ma una consultazione tipica inizia con una sessione congiunta per esplorare le ragioni per cercare una terapia seguita da 1 o 2 sessioni individuali con ciascun partner e termina con una sessione di feedback congiunta in cui è proposto un piano terapeutico condiviso.